Il più recente aggiornamento normativo sul tema dell’edilizia scolastica riguarda la conversione in legge con modificazioni del decreto-legge 24 giugno 2014 n. 91 recante disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l’efficientamento energetico dell’edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea, pubblicata sul supplemento alla G.U. del 20.08.2014 n. 72/L.

Inoltre, il Parlamento europeo ha recentemente adottato una nuova legislazione sull’efficienza energetica degli edifici per la riduzione dei consumi energetici delle abitazioni e degli uffici e per consentire agli Stati membri dell’Ue di rispettare gli impegni presi con il pacchetto 20-20-20 clima-energia (ridurre i gas ad effetto serra del 20%, ridurre i consumi energetici del 20% aumentando l’efficienza energetica e soddisfare il 20% del fabbisogno energetico europeo con le energie rinnovabili entro il 2020), secondo la quale i primi ad adeguarsi dovranno essere gli Enti Pubblici.

Il quadro completo delle normative in materia di edilizia scolastica è consultabile al link http://italiasicura.governo.it/site/home/scuole/norme.html, il portale di riferimento in cui è possibile seguire quotidianamente lo stato dei lavori, con dati periodicamente aggiornati per ogni Comune.