Le applicazioni del nostro sistema RAUGEO nell’edilizia residenziale e non sono davvero tante. Al di là dell’imbarazzo della scelta, abbiamo deciso di parlarvi di un progetto importante che ci ha visto collaborare a stretto contatto con il FAI (Fondo Ambiente Italiano), permettendoci di contribuire a restituire agli italiani la terra in cui, più di otto secoli fa, San Francesco ha vissuto e lanciato il suo messaggio di armonia fra Uomo e Natura.
 
Nome: Bosco di San Francesco – Assisi (PG)

Tipologia: Complesso monastico

Realizzazione: Inaugurato in data 11/11/2011

Committente: FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano

 

Premessa: L’intervento di restauro conservativo gestito dal FAI ha interessato, innanzi tutto, la pulizia e la riqualificazione vegetale dell’area boschiva e dei suoi sentieri, che coprono ben 60 ettari, per poi dedicarsi alla ristrutturazione degli edifici, ed in particolare, la Chiesa di Santa Croce con l’affresco di una croce senza il corpo di Cristo, il risanamento delle travi ed il nuovo tetto dell’antico mulino e l’innalzamento delle mura di cinta del prezioso convento benedettino. Come sponsor tecnico del progetto, abbiamo donato alcune delle nostre soluzioni impiantistiche tecnologiche per il risparmio energetico, consentendo di preservare l’identità originale degli edifici del complesso monastico di S. Croce di Assisi ed al contempo creare una struttura efficiente dal punto di vista energetico.

 

 

Descrizione degli impianti: Per il progetto Bosco di San Francesco è stata studiata un’applicazione ad hoc che consentisse di coprire il fabbisogno energetico necessario ad alimentare un impianto di climatizzazione completo per la Chiesa di Santa Croce, il convento benedettino e l’antico mulino, sia in modalità di riscaldamento invernale, sia in raffrescamento estivo, composta da sistemi radianti a pavimento, pompe di calore e geotermia. Per garantire l’alimentazione di sistemi radianti a pavimento ed assicurare un funzionamento efficiente senza interruzioni, sono state installate quattro sonde geotermiche RAUGEO, inserite in perforazione di profondità di 100 m e capaci di garantire una quantità sufficiente di calore e la temperatura costante per la miglior resa del sistema in riscaldamento. Per il raffrescamento, invece, la pompa di calore REHAU installata ha consentito il funzionamento dell’impianto tramite lo scambio diretto del calore terrestre con l’ambiente da raffrescare (“free cooling”), incrementando notevolmente l’efficienza energetica del sistema di climatizzazione.